Leggo scrivo dipingo.
Amo farmi nutrire da Arte!
Come dentro un utero,
il vitale cordone ombelicale
mi lega naturalmente
a Poesia pittura che parla
a Pittura poesia muta
e mi giro e mi rigiro
in una fantasia liquida
che mi piace sempre più.
Toc toc toc...
non è ora di nascere?
E con un tale bagaglio
vuoi venire al mondo?
“...riso e pianto
danzanti sulle note dei ricordi,
luna e sole
eternamente dell’aurora amanti,
stelle come spilli
puntati di luce nel cielo,
notti insonni
che nel sogno cercano perché,
giorni di passione
che si sfanno fra il dire ed il fare...”
No, no, cara, resta dove sei
a srotolare il tuo io nel ventre dell’Arte,
noi qui, abbiamo altro cui pensare!
Ma la vuoi capire una volta per tutte
che due più due fa quattro
e mai e poi mai potrà fare cinque?
“...eppure...”

http://www.nunziabusi.it