Presente i Trabucchi?
Così è. La mia anima trabocca.
La rete sta sprofondata nel mare,
ci vorrebbe una forza divina
per far girare l’argano al contrario
e portarla in superficie
carica di persone
che esistono ma non sono più,
che sono ancora ma non esistono.
Se si potesse ora
tirare su questa rete-anima
farla riaffiorare alla luce del sole
i pensieri si sparpaglierebbero
e da pesci in uccelli mutati
m’inviterebbero a zufolare
in un’aria lieve
come di primavera.

http://www.nunziabusi.it